I Funghi Medicinali

Lentinula edodes Grifola frondosa Trametes versicolor Flammulina velutipes Ganoderma lucidum Schizophyllum comune Inonotus obliquus Hericium erinaceus Genere Cordyceps
Genere Agaricus Genere Pleurotus Genere Phellinus Genere Russula Genere Clitocybe Genere Antrodia Calvatia utriformis Suillus placido Coprinus comatus
Lactarius flavidulus Inocybe umbrinella Funalia trogii Piptopurus betulinus Polyozellus multiplex Albatrellus confluens Fomes fomentarius Boletus badius Altre Specie (Ricerca)

Classe: Basidiomycetes Famiglia: Agaricaceae, Genere: Agaricus

Il fungo del genere Agaricus si presenta sempre con consistenza della carne eterogenea. Questo Genere di funghi, per il loro sistema nutrizionale, vengono chiamati funghi saprofiti, in quanto attingono il loro nutrimento da sostanze organiche, sia vegetali che animali, in fase di decomposizione. Tali funghi sono molto importanti nell'eco sistema, in quanto insieme ad altri Generi di funghi, del genere Macrolepiota, Agrocybe con altri microorganismi e batteri, degradano tutti i resti delle sostanze organiche e le restituiscono al terreno allo stato inorganico sotto forma di acqua, anidride carbonica e sali minerali.

 Il Genere Agaricus viene ripartito in 6 sezioni:

  1. Agaricus: la colorazione del taglio della carne può essere più o meno arrossante (Agaricus campestris, Agaricus bresadolanus, Agaricus moellerianus ecc.) sul gambo è quasi sempre presente un anello supero semplice, sono specie che in genere prediligono un habitat di crescita non boschivo.
  2. Bitorques: include funghi con carne più o meno arrossante al taglio, con un anello infero presente nel gambo, inguainante,  anche questi funghi prediligono un habitat di crescita non boschivo.
  3. Sanguinolenti: vi appartengono funghi (Agaricus silvaticus, Agaricus impudicus, Agaricus squamulifer ecc.) con la colorazione della carne fortemente arrossante, con  un anello superosul gambohe può essere sia semplice che doppio, l'habitat di crescita è prettamente boschivo.
  4. Flavescens: annovera funghi (Agaricus arvensis, Agaricus silvicola, Agaricus augustus, ecc.) con colorazione della carne più o meno ingiallente sia al taglio che allo sfregamento; presentano sempre un anello supero ed il loro habitat di crescita può essere sia boschivo che prativo
  5. Minores: sono funghi di piccola taglia di cui il pileo è quasi sempre < 6 cm, la colorazione della carne è di colore bianca ed emana un gradevole odore di mandorle amare, possono presentare sempre un anello supero semplice e sottile, il loro habitat di crescita può essere si praticolo che boschivo.
  6. Xanthoderma: si tratta di funghi di media e grande taglia (Agaricus xanthoderma - Agaricus xanthoderma var. grisea - Agaricus romagnesii), con la carne fortemente ingiallente a dall'odore sgradevole di fenolo, alcuni di essi sono considerati tossici come l'Agaricus xanthoderma che cresce abbondantemente sia nei prati che nei parchi, che se consumati potranno portare ad un'intossicazione con sindrome gastrointestinale.

Al Genere Agaricus appartengono delle specie di funghi che vengono largamente coltivate e commercializzate, come il classico Agarigus bisporus (Champignon).

Letteratura e Riferimenti bibliografici genere Agaricus (clicca qui)

agaricus bisporus agaricus blazei murill agaricus subrufescens agaricus brasiliensis

pag. 01